Pesca illegale in Cilento: sequestrati 110 chilogrammi di tonni rossi

Gli uomini della capitaneria, oltre ai pesci, hanno sequestrato anche una rete da posta (non contemplata nella pesca sportiva) utilizzata da un terzo pescatore

Foto archivio

Maxi sequestro di tonno rosso sotto misura da parte della guardia costiera di Agropoli, Santa Maria di Castellabate e Acciaroli. Il blitz è stato, dunque, effettuato in Cilento: due pescatori non avevano rispettato la taglia minima consentita dalla legge per catturare gli esemplari e sono stati denunciati alla procura della Repubblica del tribunale di Vallo della Lucania.

Sequestrati, in tutto, 110 chilogrammi di tonni. Gli uomini della capitaneria, oltre ai pesci, hanno sequestrato anche una rete da posta (non contemplata nella pesca sportiva) utilizzata da un terzo pescatore: per lui anche una multa di 4 mila euro. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento