Pesca illegale in Cilento: sequestrati 110 chilogrammi di tonni rossi

Gli uomini della capitaneria, oltre ai pesci, hanno sequestrato anche una rete da posta (non contemplata nella pesca sportiva) utilizzata da un terzo pescatore

Foto archivio

Maxi sequestro di tonno rosso sotto misura da parte della guardia costiera di Agropoli, Santa Maria di Castellabate e Acciaroli. Il blitz è stato, dunque, effettuato in Cilento: due pescatori non avevano rispettato la taglia minima consentita dalla legge per catturare gli esemplari e sono stati denunciati alla procura della Repubblica del tribunale di Vallo della Lucania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sequestrati, in tutto, 110 chilogrammi di tonni. Gli uomini della capitaneria, oltre ai pesci, hanno sequestrato anche una rete da posta (non contemplata nella pesca sportiva) utilizzata da un terzo pescatore: per lui anche una multa di 4 mila euro. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Siano grida al miracolo, la Madonna "appare" in chiesa: parla il sindaco

  • Svuotava le slot machine con il trucco del "pesciolino": arrestato 19enne salernitano

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Sole, mare e relax per il ministro Luigi Di Maio a Palinuro

Torna su
SalernoToday è in caricamento