menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Costiera, acciuffata la "primula rossa" dei pescatori di frodo

Da 10 anni, il pescatore sfuggiva puntualmente alla Capitaneria. M.L. aveva trenta esemplari di tonno rosso di circa 1 kg l'uno e della lunghezza di 30 centimetri

Continuano i controlli della Guardia Costiera di Salerno, specie contro la pesca illegale del tonno rosso in Costiera. Nel corso della notte, a seguito dell'ennesimo blitz, mediante operazioni di "appiattimento e utilizzo di vedette", nonchè personale subacqueo, è stata finalmente catturata la  cosiddetta "primula rossa" dei pescatori, alias M.L. che, alla vista dei militari, ha confessato di avere i tonni nel cofano.

Da 10 anni, il pescatore sfuggiva puntualmente alla Capitaneria. M.L. aveva trenta esemplari di tonno rosso di circa 1 kg l'uno e della lunghezza di 30 centimetri per un totale di 30 chili. Per fortuna, è stato acciuffato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento