Pescava datteri di mare illegalmente, rischia 3 anni di carcere

Il pescatore, un giovane salernitano di 29 anni, è stato denunciato a piede libero per pesca e detenzione di datteri di mare, il cui illecito è punito con una sanzione detentiva che prevede una reclusione fino a 3 anni

E' incessante l'attività di contrasto alla pesca illegale degli uomini delle Capitaneria di porto di Salerno guidati dal Comandante Trogu. Stamattina, i militari, hanno sorpreso una persona, nelle vicinanze del porto commerciale di Salerno, che pescava, illegalmente datteri di mare, specie particolarmente protetta in Europa dal 2006 ed in Italia dal 1998.

Il pescatore, un giovane salernitano di 29 anni, è stato denunciato a piede libero per pesca e detenzione di datteri di mare, il cui illecito è punito con una sanzione detentiva che prevede una reclusione fino a 3 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • Luci d'Artista 2019/2020: un giro d'affari di quindici milioni di euro

  • Choc in via San Leonardo, a Salerno: donna trovata morta con la gola tagliata

Torna su
SalernoToday è in caricamento