menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiesa occupata a Piaggine, i fedeli organizzano una fiaccolata: si attende il vescovo

Anziani, bambini, disabili, istituzioni e liberi cittadini sono scesi per le strade per far sentire la propria voce

E' da dieci giorni che i fedeli della comunità di Piaggine occupano la Chiesa Madre con canti e preghiere per chiedere al Vescovo Sua Eccellenza Miniero di rivedere la decisione sul trasferimento del parroco Don John.

L’iniziativa

Sabato è stata organizzata una fiaccolata che ha visto la partecipazione di tutta la comunità. Anziani, bambini, disabili, istituzioni e liberi cittadini sono scesi per le strade per far sentire la propria voce. Il Vescovo ha comunicato che domenica alle 18.30 ci sarà la presentazione del nuovo parroco Don Loreto Ferrarese (che gestisce altre due parrocchie), i cittadini di Piaggine se entro domenica non verranno ascoltati diserteranno la Chiesa. Inoltre è stata inviata una lettera raccomandata a Papa Francesco che proprio in questi giorni sta parlando ai Vescovi, e sono state inviate circa 1000 firme a sostegno della petizione Pro Don John alla Santa Sede. “Confidiamo in Papa Francesco, nelle sue parole e nel suo Ministero, siamo sicuri che Egli ci ascolterà - attendiamo fiduciosi la risposta del Papa visto che la Curia ha ignorato le nostre richieste”. La protesta continua.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento