Scovata piantagione di marijuana a San Pietro al Tanagro: sequestro pari a 400 mila euro

Le infiorescenze di marijuana prodotte, se vendute al dettaglio, avrebbero prodotto introiti illeciti stimati in 400 mila euro

Scovata una piantagione di marijuana dai carabinieri: i militari hanno individuato la coltivazione di piante per la produzione di sostanze psicotrope per la cessione a terzi, in località “Tempa Cerriello”, agro del Comune di San Pietro al Tanagro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sequestro

I militari della Stazione di Polla hanno sequestrato mezzo ettaro di terreno, dove era allestita una coltivazione con oltre 430 piante di cannabis indica con potere stupefacente, di media dimensione, per un peso lordo complessivo di circa 200 chilogrammi. Le infiorescenze di marijuana prodotte, se vendute al dettaglio, avrebbero prodotto introiti illeciti stimati in 400 mila euro. Si indaga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Dramma a Casal Velino: anziano esce dal mare e muore sulla spiaggia

  • Covid-19, sono 41 i contagiati a Salerno: terzo caso in poche ore

  • Covid-19: nuovo caso ad Agropoli, altri 2 positivi a Salerno

  • Covid-19: altri 3 contagi in provincia di Salerno, il bilancio dei positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento