menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Alario è un caso politico: i Giovani Democratici difendono il Comune

"Non sarà abbattuto alcun albero, si è messa in moto la macchina del fango". Dura replica del segretario salernitano Marco Mazzeo: "Chi denigra lo fa solo per finalità elettorali"

Non si placano le polemiche in città sugli interventi di ammodernamento di Piazza Alario. Il maquillage è stato programmato da tempo: il Comune di Salerno intende realizzare giostrine per bambini. Non tutti concordano. Nei giorni scorsi, anche il presidente della Commissione Trasparenza, Antonio Cammarota, ha mosso rilievi.

La reazione

A difesa dell'operato dell'amministrazione comunale sono intervenuti i Giovani Democratici di Salerno. Attraverso una nota stampa, il segretario Marco Mazzeo attacca: “Registriamo, purtroppo, ancora polemiche strumentali. L’intervento su Piazza Alario è assolutamente di alta qualità urbanistica ed ambientale. Appena verrà terminata, l’area sarà completamente riqualificata: giostrine per i bambini, richieste e condivise da centinaia di famiglie e spazi per i più anziani. Non si toglierà nessun albero; si impedirà lo stazionamento abusivo dei motorini. A chi strumentalizza la politica per finalità elettorali ricordiamo che il progetto è inserito nel piano delle opere pubbliche approvato in Consiglio Comunale. Quindi i consiglieri comunali hanno già esercitato il loro potere di indirizzo rispetto a questa vicenda. Il Comune di Salerno è seriamente impegnato a favorire la valorizzazione di Piazza Alario e di diverse zone della nostra Città per creare le condizioni e per favorire la ripartenza sociale ed economica non appena questa pandemia sarà terminata. Evidentemente chi si oppone preferisce che Piazza Alario sia deturpata piuttosto che riqualificata. Basta speculazione politica. Basta tatticismo pre-elettorale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento