menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
piazza Alario

piazza Alario

Box interrati in piazza Alario: il "no" definitivo della Soprintendenza

Lo riporta Il Corriere, ma intanto costruttori, dal canto loro, hanno chiesto al Comune di attivare una nuova procedura che preveda un intervento diretto del governo per sbloccare il progetto

La Soprintendenza boccia definitivamente il progetto di costruzione di box interrati sotto i giardini di piazza Alario, nel centro storico di Salerno. Il progetto del Comune vede un nuovo stop dopo la conferenza di servizi nella quale la Soprintendenza ha consegnato il parere definitivo dopo alcune osservazioni presentate dai costruttori interessati all’intervento. Lo riporta Il Corriere del Mezzogiorno: tuttavia  la relazione dei tecnici Baas ha chiarito i termini della vicenda sottolineando come permangano motivi ostativi a un esito positivo dell’istanza.

Il "no" al progetto della soprintendenza scaturisce "dagli elementi detrattivi ai tratti distintivi e storicamente acquisiti della piazza". Ma i tecnici hanno rilevato anche «elementi di detrazione del paesaggio urbano» e il risvolto di un intervento che «grava negativamente sulla presenza del verde nella piazza» oltre che a un danno «alla conservazione dell’immagine paesistica e culturale della piazza», si legge ancora sul Corriere. I costruttori, dal canto loro, hanno chiesto al Comune di attivare una nuova procedura che preveda un intervento diretto del governo per sbloccare il progetto perchè per l’ente dovrà essere catalogato con un insediamento produttivo strategico di interesse nazionale.

?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento