rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Pavimentazione danneggiata in Piazza della Liberta, la rabbia di Celano e Gallo: "Approssimazione"

"L'amministrazione comunale deve ora, però, individuare responsabilità", scrive il consigliere comunale

"La pavimentazione di Piazza della Libertà già presenta crepe evidenti. La messa in opera parrebbe approssimativa, forse in virtù della necessità elettorale di dover affrettare i lavori per terminare in tempo utile un'opera avviata oltre 10 anni prima". Lo denuncia il consigliere comunale Roberto Celano, unendosi all'appello già rivolto via social da Leonardo Gallo.

Lo scenario

"L'amministrazione comunale deve ora, però, individuare responsabilità (quelle politiche sono già chiare) per evitare che a pagare sia ancora la collettività - scrive Celano su Facebook, attraverso un post pubblicato sulla propria bacheca social - La gara, vinta dalla Fiengo Ceramica di Portici (quella finita di recente nel mirino della Procura di Benevento per una vicenda di appalti e mazzette) per l'acquisto della pavimentazione avrebbe poi meritato maggiore attenzione della Procura di Salerno (al tempo guidata da Roberti) per come fu condotta, per il ribasso ridicolo, per l'assenza di altri partecipanti (determinata da condizioni paradossali previste in bando). Questa però è storia di un passato su cui dovrebbe richiedersi una Commissione d'inchiesta da parte dei Parlamentari salernitani".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pavimentazione danneggiata in Piazza della Liberta, la rabbia di Celano e Gallo: "Approssimazione"

SalernoToday è in caricamento