Picchiava la moglie davanti alle figliolette: 48enne condannato a Salerno

L’imputato, con problemi di alcolismo, avrebbe costantemente picchiato la moglie davanti alle figlie: per lui, 2 anni di reclusione

Era il periodo compreso tra il 2011 e il 2014, quando un uomo residente nel centro storico di Salerno, 48enne senegalese, da ubriaco, picchiava la moglie davanti alle figlie. Come ricorda Il Mattino, le bambine avevano poco più di nove anni.

La condanna

Dopo diversi anni di violenze subite, la vittima ha deciso di denunciare la situazione: l’imputato, con problemi di alcolismo, avrebbe costantemente picchiato la moglie davanti alle figlie. Nel fascicolo del Pm sono evidenziati anche episodi di violenza ai danni delle due bimbe. Ora il 48enne è stato condannato a due anni di reclusione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Droga tra Agro e Irno, 14 arresti: uno dei fornitori vicino al clan Fezza - D'Auria

Torna su
SalernoToday è in caricamento