Piscina del centro riabilitazione trasformata in discarica: la denuncia di Castiello (M5S)

Il senatore: "Anziché piena d’acqua e utilizzata per la riabilitazione motoria dell’utenza del vasto comprensorio che fa capo all’ospedale San Luca, la piscina, desolatamente, appare un contenitore di rifiuti. E questo non da oggi"

E' stata trasformata in una discarica, la piscina del centro di riabilitazione dell’ospedale di Vallo della Lucania. A denunciarlo, è il senatore del M5S Francesco Castiello: "Anziché piena d’acqua e utilizzata per la riabilitazione motoria dell’utenza del vasto comprensorio che fa capo all’ospedale San Luca, la piscina, desolatamente, appare un contenitore di rifiuti. E questo non da oggi". 

L'attacco al presidente della Regione, Vincenzo De Luca

Quel che è veramente singolare non è l’ennesima fanfaronata dell’ineffabile Governatore, secondo cui l’Ospedale di Vallo è lì lì per diventare un’eccellenza nazionale (De Luca nel dire balle ha sottratto il primato al Barone di Münchausen), ma la creduloneria di chi presta ancora fede alle sue affabulazioni.

Questo è, purtroppo, un male diffuso. Anche ad Agropoli hanno creduto a tante illusorie promesse (ripetute in ben 3 inaugurazioni!) e si ritrovano non con uno ospedale, ma con un micragnoso pronto soccorso, in grado di svolgere soltanto le funzioni di guardia medica, mentre il promesso punto Covid si è volatilizzato. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

Torna su
SalernoToday è in caricamento