rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Torrione / Via Nicola Maria Salerno

Cycling Salerno scrive al Comune per "la pista ciclabile che non c'è più"

L'associazione Cycling Salerno aderente alla Fiab, ha inviato una lettera all'assessore alla Mobilità del Comune Luca Cascone, ed al Dirigente del Servizio Mobilità Urbana e Trasporti Elvira Cantarella per richiedere informazioni circa il percorso

L'associazione Cycling Salerno aderente alla Fiab, ha inviato una lettera all'assessore alla Mobilità del Comune di Salerno Luca Cascone, ed al Dirigente del Servizio Mobilità Urbana e Trasporti Elvira Cantarella per richiedere informazioni circa il percorso ciclabile sul Lungomare Trieste. Riflettori puntati sul collegamento tra piazza della Concordia e Lungomare Trieste, alias la pista ciclabile, teatro attualmente di dissapori tra ciclisti e pedoni laddove questi ultimi invadono tale percorso, annualmente reso impraticabile dalla presenza di strutture mobili posizionate durante il periodo natalizio e che non risulta essere conforme alla normativa vigente in riferimento alla progettazione di percorsi ciclabili.

Cycling Salerno chiede di conoscere il numero di km/abitante di piste ciclabili presenti in città, da trasmettere in occasione di censimenti e rapporti nazionali, nonchè delucidazioni in merito alla esatta tipologia del percorso, definito dai ciclisti pista ciclabile che non c'è più.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cycling Salerno scrive al Comune per "la pista ciclabile che non c'è più"

SalernoToday è in caricamento