menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Introdusse droga in carcere, in casa custodiva una pistola: paganese arrestata

Il provvedimento cautelare è stato adottato all’esito degli accertamenti sull’arma posseduta dall’indagata, durante una perquisizione domiciliare effettuata dalla Squadra Mobile di Salerno

Era in possesso non solo di droga, ma anche di una pistola, S.R., giovane dell''80 residente a Pagani che, l'11 settembre, si è introdotta nel carcere di Salerno. La Squadra Mobile della Questura di Salerno, il 1° ottobre, ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Nocera Inferiore che ha accolto la richiesta della Procura per l'indagata accusata di detenzione di arma clandestina e ricettazione.  

L'arresto

Il provvedimento cautelare è stato adottato all’esito degli accertamenti sull’arma posseduta dall’indagata, durante una perquisizione domiciliare effettuata dalla Squadra Mobile di Salerno, dopo l'arresto effettuato dalla Polizia Penitenziaria presso il carcere di Salerno Fuorni. In particolare, S.R. era tratta messa in manette per aver introdotto sostanza stupefacente nella Casa circondariale, al fine di consegnarla al compagno detenuto, durante un colloquio.

Il sequestro

La successiva perquisizione presso l’abitazione della donna, ha consentito di sequestrare una pistola modificata, priva del tappo rosso, con la canna sostituita, in grado di sparare cartucce calibro 7,65, pure sequestrate. Il provvedimento è stato notificato presso la Casa Circondariale di Salerno dove la paganese è reclusa. 
 
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2021: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento