Pistola con munizioni in casa: arrestato dipendente di un caseificio di Battipaglia

E' stata rinvenuta e sequestrata, all’interno di un mobile della camera da letto, una pistola Beretta calibro 9 con matricola abrasa, due caricatori e complessive 70 cartucce calibro 9.21

Foto archivio

Un dipendente di un caseificio di Battipaglia, originario della provincia di Latina, è stato arrestato questa mattina dai carabinieri. Si tratta di un uomo di 43 anni con precedenti, S.C le sue iniziali. Nel corso di una perquisizione domiciliare, infatti, è stata rinvenuta e sequestrata, all’interno di un mobile della camera da letto, una pistola Beretta calibro 9 con matricola abrasa, due caricatori e complessive 70 cartucce calibro 9.21. 

L'arresto

L’arma e le munizioni sequestrate sono state poste a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per le indagini. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto ai domiciliari a Battipaglia, in attesa dell’udienza di convalida.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento