rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Mozzarella e farina dall'estero? Salerno inverte la rotta: nasce la prima pizzeria a km 0

Ha lasciato tutti senza parole la recente inchiesta presentata da Coldiretti nel corso della Convention di Napoli, secondo cui due pizze su tre (il 63%) sono ottenute da un mix di ingredienti provenienti dall'estero

Ha lasciato tutti senza parole la recente inchiesta presentata da Coldiretti nel corso della Convention di Napoli, secondo cui due pizze su tre (il 63%) sono ottenute da un mix di ingredienti provenienti dall'estero all'insaputa dei milioni di consumatori. Intanto, a consolare i buongustai, l'arrivo a Salerno della prima pizzeria a Km 0, preparata con prodotti acquistati nei farmer market della Coldiretti o nelle Botteghe Campagna Amica. "La Pizzeria sarà inaugurata al Parco Pinocchio venerdì 30 maggio, alle ore 19, alla presenza del presidente provinciale Vittorio Sangiorgio, del direttore Salvatore Loffreda, del responsabile del progetto Campagna Amica, Vincenzo Galdi e della presidente di Salerno Solidale, Mena Arcieri. Da Salerno parte un progetto a filiera cortissima: le farine e l’olio extravergine di oliva saranno acquistati nel vicino farmer market di Parco Pinocchio, mentre mozzarella e pomodoro saranno forniti da aziende del territorio che aderiscono al progetto Coldiretti Salerno di Campagna Amica", fanno sapere dalla Coldiretti.

“Si tratta di una risposta tutta salernitana ai gravissimi dati emersi durante la Convention di Napoli – osserva il presidente Vittorio Sangiorgio - nelle pizzerie sempre più spesso viene servito un prodotto preparato con mozzarelle ottenute non dal latte ma da semilavorati industriali, le cosiddette cagliate, provenienti dall'est Europa, pomodoro cinese o americano invece di quello nostrano, olio di oliva tunisino e spagnolo oppure olio di semi al posto dell'extravergine italiano e farina francese, tedesca o ucraina che sostituisce quella ottenuta dal grano nazionale. Siamo certi che la sperimentazione sarà replicata anche in altre pizzerie della provincia di Salerno, un progetto che intendiamo far crescere a tutela dei tanti amanti della pizza e dei nostri produttori agricoli”, ha concluso. Non resta che assaggiarla.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozzarella e farina dall'estero? Salerno inverte la rotta: nasce la prima pizzeria a km 0

SalernoToday è in caricamento