rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Sapri

Policastro Bussentino: sequestrato l'hotel Torre Oliva, i proprietari respingono l'accusa

Secondo gli inquirenti "due responsabili dell'ufficio tecnico del Comune non avrebbero svolto correttamente l'iter di rilascio della concessione della spiaggia"

La procura della Repubblica del tribunale di Lagonegro ha disposto il sequestro di circa sei mila metri quadrati di litorale in concessione dell’hotel Torre Oliva di Policastro Bussentino. Al centro dell'inchiesta vi sarebbero presunti brogli riguardo l’affidamento della concessione all’albergo da parte di alcuni tecnici comunali.

Secondo gli inquirenti "due responsabili dell'ufficio tecnico del Comune non avrebbero svolto correttamente l'iter di rilascio della concessione della spiaggia". Per questo motivo, ora, la Procura contesta l'assenza di alcuni permessi per l'istallazione di strutture balneari. Ma dalla proprietà respingono ogni accusa in merito all'abusivismo. Con il provvedimento, ad ogni modo, l’estate per la struttura cilentana è a rischio e potrebbero esserci gravi conseguenze per i proprietari dell’hotel come per i suoi lavoratori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policastro Bussentino: sequestrato l'hotel Torre Oliva, i proprietari respingono l'accusa

SalernoToday è in caricamento