rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Cronaca Sala Consilina

Rientra a casa ubriaco e tenta di uccidere la figlia: tragedia sfiorata a Policastro

Trauma cranico, per la vittima, salvata dal fratello e quindi dai carabinieri: il papà violento è finito, per fortuna dietro le sbarre del carcere di Sala Consilina

Notte da incubo, quella di Ferragosto, per una ragazzina di Policastro. Ha rischiato di essere trafitta con una lancia appuntita di alluminio dal padre, F.L., 53 anni, accusato di tentato omicidio. Dopo un diverbio per futili motivi, l'uomo, ubriaco, ha impugnato una lancia e tentato di trafiggere la povera 17enne, in preda al panico.

Trauma cranico, per la vittima, salvata dal fratello e quindi dai carabinieri: il papà violento è finito, per fortuna dietro le sbarre. Tragedia sfiorata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientra a casa ubriaco e tenta di uccidere la figlia: tragedia sfiorata a Policastro

SalernoToday è in caricamento