Caso Luigi Greco, Polichetti (Fials): "Solidarietà al collega, ma nella Sanità servono giovani"

Il responsabile alla Sanità della Fials: "La nostra classe dirigente è vecchia ed i professionisti devono rinnovarsi nella continuità con le giovani leve. Solo così potremo avere un futuro"

Basta ritorni al passato: la Sanità deve fare una svolta epocale insieme a tutto il sistema paese altrimenti si va a fondo. Il nostro paese non può fare affidamento su una forza lavoro che ha ormai esaurito l’energia propulsiva, ma sui giovani che rappresentano la certezza per il futuro.

Lo ha detto il responsabile alla Sanità della Fials di Salerno, il dottor Mario Polichetti, sottolineando come i professionisti debbano rinnovarsi nella continuità con le giovani leve, per avere un futuro. "Tutto il resto è polemica sterile e fuori dal contesto spaziale e temporale - ha aggiunto Polichetti - Ho il massimo rispetto ed una grande stima nei confronti del collega infettivologo Greco che ha rappresentato e rappresenta una figura di spicco sul piano professionale ma il futuro di una Azienda in un settore così delicato come la sanità si costruisce sui giovani preparati e motivati che vanno guidati con amore e passione. Ancora una volta Salerno dimostra di volare rasoterra su questioni fondamentali e di non avere il coraggio di pensare alto per programmare un futuro certo, duraturo e stabile".

L'auspiscio

Puntando il dito contro il "provincialismo e la piccineria salernitana, ferma staticamente sulle gambe e pronta a barcollare al primo soffio di vento", Polichetti, dunque, ancora una volta, fa appello al rinnovo della classe dirigente nella Sanità, con il reclutamento di forze giovani, fondamentali per dare respiro al settore.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • De Luca sul Covid: "In Campania non si andrà nelle seconde case", poi annuncia i lavori a Salerno e Battipaglia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento