rotate-mobile
Cronaca

Polizia: il questore traccia il bilancio dell'anno 2013

Su Luci d'Artista: "Salerno non è strutturata a reggere eventi così eccezionali, ma, tuttavia, il Comune sta affinando sempre più la capacità di gestire tale manifestazione, economicamente rilevante"

La Polizia stamattina ha tracciato il bilancio dell'anno che volge al termine. Dallo spaccio di droga, ai furti, messi a segno per lo più da bande di ladri dell'Est, fino alle aggressioni: il Questore Antonio De Iesu in compagnia del Vice Questore Claudio De Salvo e Rosanna Trimarco, ha fornito il quadro della situazione.

Tra le operazioni citate, i sequestri a Civitavecchia dei carichi di cocaina provenienti dalla Spagna e diretti verso le piazze campane. Circa trenta, quindi, gli arresti più importanti nel corso dell'anno. De Iesu ha, poi, analizzato il fenomeno Luci d’Artista, sottolineando come “Salerno non sia strutturata a reggere eventi così eccezionali e come, tuttavia, il Comune stia affinando sempre più la capacità di gestire tale manifestazione, economicamente rilevante". Il Questore, infine, ha rimarcato l'importanza della collaborazione da parte dei cittadini, puntando i riflettori sul concetto di polizia di prossimità, che, incarnando il tema della "sicurezza partecipata", conta, per l'appunto, sul coinvolgimento dei salernitani a nell'azione degli agenti.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia: il questore traccia il bilancio dell'anno 2013

SalernoToday è in caricamento