menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pontecagnano: controlli dei caschi bianchi al mercato, fermate 2 borseggiatrici

Intanto, si rinnova anche quest'anno la cerimonia per San Sebastiano, patrono della Polizia Municipale. Due le iniziative in programma nella giornata di domani, venerdì 20 gennaio

Controlli serrati da parte dei caschi bianchi al mercato nel piazzale Centola: brillante operazione della Polizia Municipale, questa mattina, quando gli agenti Rodolfo Abate, Giulia Alfano e Gerardina Luciano, guidati dal Capitano Francesco Lancetta, hanno fermato e denunciato due borseggiatrici originarie di Eboli, colte in flagranza di reato. La refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari. Intanto, si rinnova anche quest’anno la cerimonia per San Sebastiano, patrono dei caschi bianchi. Due le iniziative in programma nella giornata di domani, venerdì 20 gennaio. Alle ore 11.30 il Comandante Francesco Lancetta consegnerà al Sindaco Ernesto Sica, alla presenza dell’Assessore alla Polizia Municipale Domenico Mutariello e dell’Amministrazione, il calendario del Corpo che racchiude, con una testimonianza fotografica particolarmente curata, le fasi più significative del 2016 e alcune tappe storiche. Verrà, dunque, condiviso l’intenso resoconto delle attività svolte nei mesi scorsi.

L’appuntamento, da quest’anno, assume un significato ancora più rilevante. Con uno sguardo rivolto non solo al presente e al futuro, ma anche al passato del Comando, infatti, si è deciso di istituzionalizzare un momento di plauso a tutti coloro che hanno operato tra i caschi bianchi. In serata, invece, alle ore 18.30, presso la Chiesa Maria SS. Immacolata verrà celebrata una santa messa alla presenza degli agenti, dell’Amministrazione e di rappresentanze degli altri Corpi dei Comuni vicini e delle Forze dell’Ordine. “Questa ricorrenza – ha detto il Primo Cittadino Ernesto Sica – rappresenta una preziosa occasione di riflessione e confronto sulle attività svolte, sui risultati conseguiti e, soprattutto, sulla programmazione futura della Polizia Municipale. Colgo, come sempre, l’occasione per esprimere il più sentito ringraziamento al Corpo, egregiamente guidato dal Capitano Francesco Lancetta, per l’impegno che costantemente mette al servizio dell’intera Comunità. Grazie all’aumento di organico, la Polizia Municipale, attraverso i nuovi gruppi operativi e nuovi ausili, si sta confermando sempre di più un punto di riferimento per i cittadini attraverso un’azione costante in tema di sicurezza, salvaguardia ambientale e in ogni settore di competenza con particolare riferimento alle zone che presentano criticità", ha concluso.

Il bilancio della Polizia Municipale nell’anno 2016. Tra i dati più significativi si registrano circa 6500 i verbali per violazioni al codice della strada complessivamente gestiti dal Corpo. Le violazioni accertate attraverso autovelox risultano essere 263 mentre 2325 sono gli accertamenti rilevati a mezzo telecamere nelle zone a traffico limitato di Piazza Sabbato-via Carducci-via Marconi. Sono 830, invece, le notifiche operate dagli agenti e 740 gli accertamenti anagrafici. Il Comando è stato costantemente impegnato anche in attività formative a favore dell’educazione stradale, nella predisposizione di atti per le problematiche legate al canile e nella gestione del servizio di trasporto pubblico locale. Sempre per quanto concerne la mobilità e il traffico, la Polizia Municipale ha predisposto 85 ordinanze in materia di viabilità ed accertato complessivamente 20 violazioni per occupazione della sede stradale e in ambito di pubblicità. Il Corpo ha, inoltre, organizzato diversi piani di viabilità, in particolare per l’apertura del sottopasso ferroviario di Pagliarone, di concerto con gli altri enti, e per il nuovo parcheggio di via Po. Intensa anche l’attività annonaria con 200 accertamenti circa per i pubblici esercizi e numerose notifiche. Ugualmente articolata la gestione del mercato settimanale con verifiche costanti su assegnazioni, metri occupati, presenze, riscossione Tosap così come  per la repressione del commercio abusivo, i controlli antiborseggio e il monitoraggio della viabilità. In tema edilizio, 21 sono i sequestri di iniziativa della Polizia Municipale, 10 le denunce per inottemperanza ad ordinanze sindacali, 18 le indagini effettuate su esposti pervenuti, 175 le deleghe e sub-deleghe della Magistratura evase con significativi risultati, 4 i controlli richiesti dalla Procura relativi ad abbattimenti di strutture già passate in giudicato e per le quali era stata emessa sentenza, 46 le persone deferite all’autorità giudiziaria, 8 i controlli per riscontro presenza amianto, 48 i verbali di sopralluogo per violazioni. Particolarmente importanti anche i riscontri per la tutela ambientale. Diversi i verbali elevati per violazioni alla disciplina del conferimento dei rifiuti e multe anche per il mancato rispetto in ambito di raccolta delle deiezioni canine. Gli agenti hanno, inoltre, individuato 10 proprietari di lotti di terreni tenuti in condizioni di degrado e abbandono che sono stati bonificati a seguito di diffida. Intensi anche i controlli relativi al deposito abusivo di rifiuti speciali e pericolosi lungo le strade periferiche e le verifiche ai proprietari di cani. Monitoraggio continuo anche ai corsi d’acqua che attraversano il territorio comunale per prevenire accumuli di materiale tali da determinare situazioni di rischio e condizioni di inquinamento.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento