Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Polla

Troppi manifesti funebri e poco spazio: sindaco impone formato

L'ordinanza è stata firmata dal primo cittadino di polla Massimo Loviso: "Uno standard adeguato può essere di 33 centimetri di altezza e 48 centimetri di larghezza", si legge nel provvedimento in cui viene specificato che queste misure "corrispondono al cosiddetto formato A3+"

L'insufficienza degli spazi per le affissioni funebri e un aumento, registrato negli ultimi anni, dei manifesti che vengono affissi alla morte di qualche persona spingono il sindaco di Polla, Massimo Loviso, a firmare un'ordinanza che stabilisce la dimensione massima che devono avere i manifesti funebri.

L’ordinanza

"Uno standard adeguato può essere di 33 centimetri di altezza e 48 centimetri di larghezza", si legge nel provvedimento in cui viene specificato che queste misure "corrispondono al cosiddetto formato A3+". A Polla, comune di 5mila 200 abitanti nel Vallo di Diano, "si è registrata una insufficienza di spazi per le affissioni funebri", anche a causa "delle molteplicità e della concomitanza di altri manifesti pubblici o privati", riporta il documento. Il primo cittadino spiega che "abbiamo cercato di regolamentare una problematica che, da tempo, veniva segnalata dai cittadini e dalla società che gestisce il nostro servizio di affissioni". Inoltre, tra le premesse dell'ordinanza, viene sottolineato che, "negli ultimi anni vi è stato un notevole aumento delle affissioni funebri, legate anche a trigesimi, ringraziamenti e anniversari" e che "la carenza di spazi finisce per favorire indirettamente le affissioni al di fuori degli spazi consentiti, con la occupazione abusiva di spazi pubblici e privati da cui conseguono danni al decoro urbano ed all'ambiente". Da qui, chiarisce Loviso che "il dimensionamento dei manifesti funebri va anche nella direzione di dare la giusta turnazione anche a chi ha necessità di altra natura, di altro tipo, anche pubblicitarie per le proprie attività"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi manifesti funebri e poco spazio: sindaco impone formato

SalernoToday è in caricamento