Cronaca

Accoltellato e ridotto in fin di vita per una dose di hashish: dramma a Polla

Il pusher è stato colpito più volte all'addome con un coltello da cucina subendo gravissime ferite ai polmoni ed alla milza. Arrestato il colpevole

Dramma nel salernitano: uno spacciatore di origine magrebina di 21 anni è stato accoltellato nei pressi dello stadio di Polla, la scorsa notte, per non aver fornito una dose di pochi grammi di hascish. L'accoltellatore, G. V., 41 anni, è stato individuato e arrestato dai carabinieri all'alba: a casa sua, c'erano ancora gli abiti sporchi di sangue e un grosso coltello usato per l'aggressione.

Il colpevole ha confessato ed è stato condotto in carcere. Il pusher è stato colpito più volte all'addome con un coltello da cucina subendo gravissime ferite ai polmoni ed alla milza: trasportato presso l'ospedale in nottata, è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Purtroppo, si trova in condizioni disperate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellato e ridotto in fin di vita per una dose di hashish: dramma a Polla

SalernoToday è in caricamento