Cronaca

Lasciato dalla moglie, confessa all'amico di volersi suicidare: lo salva un poliziotto

E' stato un ispettore della Polizia stradale di Sala Consilina, Rufino Tortora, fuori servizio in quel momento a cercare l'uomo, poi bloccato prima che questi potesse compiere l'estremo gesto

Lo moglie lo lascia e lui minaccia il suicidio, comunicandolo ad un amico. Dall'altro lato della cornetta, un altro uomo capisce che l'uomo vuole impiccarsi. Decide di chiamare i carabinieri di Polla e altri amici. Sarà proprio un agente a salvarlo.

Il salvataggio

E' stato un ispettore della Polizia stradale di Sala Consilina, Rufino Tortora, fuori servizio in quel momento a cercare l'uomo, poi bloccato prima che questi potesse compiere l'estremo gesto. Per questo motivo il Comune di Polla ha chiesto il riconscimento per il valore civile al poliziotto «che da sempre - si legge sulla delibera - si contraddistingue per il suo operato per difendere la Legge, ma anche per il suo lavoro nel sociale e nello sportivo». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lasciato dalla moglie, confessa all'amico di volersi suicidare: lo salva un poliziotto

SalernoToday è in caricamento