rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Pollica

Pollica, regina dell'estate 2013: l'unica con le 5 vele di Guida Blu

Trionfa ancora una volta il Cilento, con ben 6 località posizionate ai primi dieci posti della Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano

Non ci sono più dubbi: è Pollica la regina dell'estate 2013, l'unica località campana, tra le 24 individuate, che conquista le cinque vele della Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano, per aver saputo puntare sull'ecoturismo ed aver gestito in maniera sostenibile un territorio d'eccellenza, nonchè aver garantito la salvaguardia del paesaggio e l'enogastronomia di alto livello.

Seconda in classifica Anacapri, seguita da Praiano, Positano e Castellabate. La Campania, intanto, raggiunge il sesto posto in classifica generale, passando da una media di vele di 2,92 di quest'anno contro 2,75 dello scorso anno. Tre vele, inoltre, per Capri, Camerota, Centola-Palinuro, Pisciotta, Ascea, Capaccio-Paestum, Cetara, Vibonati, Massa Lubrense, S.Giovanni Piro-Scario, Casal Velino, Sapri. Mentre due vele per Vico Equense, Amalfi, Agropoli, Procida, Ischia, Sorrento, ed una vela a Vietri Sul Mare.

Trionfa ancora una volta il Cilento, con ben 6 località posizionate ai primi dieci posti. Pollica, tra l'altro, con le frazioni costiere di Acciaroli e Pioppi, è impegnata per la riduzione del consumo idrico mediante l'implementazione di un sistema di trattamento delle acque di depurazione che ne consente il riuso per consumi non potabili. Attraverso un network internazionale, inoltre, la perla del Cilento mira alla diffusione della Dieta Mediterranea e all'adozione del Paes di buone pratiche per la sostenibilità energetica del territorio. 

"Le località campane -ha detto Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania- inserite nella Guida Blu sono la conferma che saper integrare natura, arte, tradizione ed enogastronomia, con forme di accoglienza sostenibili e a basso impatto sul territorio, è la ricetta concreta per battere la crisi economica. E' la Campania che vogliamo da valorizzare e promuovere e che non ha bisogno di ulteriore cemento e sanatorie edilizie". Unico aspetto da migliorare, l'accessibilità delle spiagge per i portatori di handicap: su 24 località campane ben 18 (78%) non godono di strutture e servizi a misura di diversamente. Uniche eccezioni, Pollica, Praiano, Centola-Palinuro, Pisciotta, Capri e Amalfi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pollica, regina dell'estate 2013: l'unica con le 5 vele di Guida Blu

SalernoToday è in caricamento