rotate-mobile
Cronaca Pontecagnano Faiano

Gli nega l'amicizia su Facebook e la sfregia: rischia 4 anni di carcere

La richiesta di pena è stata formalizzata dal pm Marinella Guglielmotti davanti al gup del tribunale di Salerno all’esito dell’udienza preliminare celebratasi

Doveva essere «punita» per non avergli accordato l’amicizia sul social network Facebook. Per questo, fu sfigurata con una spranga di ferro. Ora rischia 4 anni e 6 mesi di reclusione il 49enne EP. , commerciante di Pontecagnano, protagonista, lo scorso 28 gennaio, di un'aggressione davanti al pub Demetra. La vittima era una ragazza, aggredita insieme al fidanzato.

I fatti

La richiesta di pena è stata formalizzata dal pm Marinella Guglielmotti davanti al gup del tribunale di Salerno all’esito dell’udienza preliminare celebratasi. L’udienza è stata aggiornata al prossimo 5 dicembre per la sentenza. Lesioni personali gravissime e minacce sono le accuse formulate a carico dell’imputato, incastrato dalle indagini dei carabinieri della stazione di Pontecagnano, coordinati dal maggiore Erich Fasolino comandante della compagnia di Battipaglia, che ricostruirono la vicenda innescata dal diniego della ragazza, «colpevole» di non aver concesso l’amicizia sul social. Bastò questo a scatenare la reazione dell’uomo che, in evidente stato di ubriachezza, cominciò ad urlare contro la giovane che lo aveva «rifiutato», facendo scattare l’intervento del titolare del pub che lo invitò prima a non infastidire i clienti e poi, ad uscire dal locale. Poi l'aggressione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli nega l'amicizia su Facebook e la sfregia: rischia 4 anni di carcere

SalernoToday è in caricamento