rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Cronaca Pontecagnano Faiano

Pontecagnano, gli ambulanti non puliscono: il sindaco sospende il mercato settimanale

Alla base della decisione i roghi di rifiuti verificatisi presso l’area del mercato, l’abbandono da parte degli ambulanti "di una quantità enorme di rifiuti" ed il contemporaneo guasto dei servizi igienici presenti all'interno dell'ex tabacchificio Centola

Il sindaco di Pontecagnano Faiano, con apposita ordinanza, ha disposto la chiusura del mercato settimanale presso il piazzale Centola per giovedì 16 giugno. Alla base della decisione i roghi di rifiuti verificatisi presso l’area del mercato, l’abbandono da parte degli ambulanti "di una quantità enorme di rifiuti" ed il contemporaneo guasto dei servizi igienici presenti all'interno dell'ex tabacchificio Centola

Gli accertamenti

La polizia locale, a tal proposito, sta compiendo degli accertamenti  per individuare i responsabili e multarli. Il primo cittadino, dopo tali episodi, ha provveduto ad approntare un piano di azione in collaborazione con Sarim che prevede l'avvio di una campagna di sensibilizzazione alla pulizia dei mercati, rivolta anche ai cittadini che frequentano il mercato. Allo stesso tempo, l'ordinanza impone agli operatori concessionari di posteggio di ottemperare correttamente agli obblighi posti dal regolamento comunale che disciplina il commercio sulle aree pubbliche, a cominciare dalla pulizia delle aree. "Non possiamo tollerare un simile atteggiamento" sottolinea Lanzara: "Convocherò d’urgenza le sigle sindacali per discutere dell'accaduto e chiarire che se in futuro avranno intenzione di svolgere ancora il mercato, lo stesso non dovrà arrecare nessun danno alla collettività".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontecagnano, gli ambulanti non puliscono: il sindaco sospende il mercato settimanale

SalernoToday è in caricamento