Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Travolse e uccise marinaio a Pontecagnano: 4 anni alla conduncente dell'auto

A perdere la vita è statao Ernesto Cianciarulo mentre percorreva via Mar Tirreno in sella alla sua moto. La donna, secondo quanto ricostruito dalla Procura, era sotto effetto di alcol e droga

E’ stata condannata a quattro anni di reclusione la donna che, a fine maggio 2020, travolse e uccise il marinario Ernesto Cianciarulo, 37 anni, in via Mar Tirreno a Pontecagnano. Dopo il respingimento della richiesta di patteggiamento avanzata dal legale difensore, ieri si è concluso il processo di primo grado con sentenza di giudizio abbreviato. 

L'inchiesta

Secondo quanto ricostruito dalla Procura, attraverso apposite perizie, quella drammatica mattina la donna era alla guida della vettura sotto l’effetto di stupefacenti e in stato di ebbrezza. E, inoltre, viaggiava ad una velocità eccessiva. Di qui - secondo l’accusa - il violento impatto con il militare che si trovava in sella alla sua motocicletta e stava tornando a casa da Roma dove prestava servizio. La 42enne non avrebbe rispettato la precedenza travolgendo in questo modo la vittima che spirò, tre giorni dopo, all’ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno a causa di un grave trauma cranico e di varie ferite. Ieri la sentenza di condanna in primo grado, in attesa delle motivazioni che saranno rese pubbliche nel giro di tre mesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolse e uccise marinaio a Pontecagnano: 4 anni alla conduncente dell'auto

SalernoToday è in caricamento