Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Odore nauseabondo a Pontecagnano, Lanzara all'attacco: "E' colpa di Sardone"

Intanto continua la polemica sulla costruzione dell’Ecodistretto per lo smaltimento dei rifiuti proprio nel comune picentino: domani sera confronto tra il sindaco (favorevole) e l'imprenditore Bisogno (contrario)

Un forte odore nauseabondo si sta respirando, da alcuni giorni, a Pontecagnano Faiano. A denunciarlo, questa mattina, anche il sindaco Giuseppe Lanzara che ha individuato la fonte: l’impianto di rifiuti solidi urbani situato nella frazione Sardone

 Le critiche

Il primo cittadino va all’attacco: “La gestione dei rifiuti di oggi è indegna, immorale ed evidenzia una cosa su tutte, esistono due lati da analizzare di questa vicenda. Due facce di una stessa medaglia costrette a coesistere. C'è da un lato la politica degli slogan, fatta da incompetenti, da chi negli ultimi decenni ha deciso di non affrontare il tema e risolvere il problema. Da chi si è caratterizzato per la cattiva gestione, o ancora peggio, per essersi affidato alla criminalità. Chi si è arricchito con i rifiuti. Ah, dall'altra parte ci sono i cittadini di Pontecagnano Faiano. Quelli che da anni subiscono tutto questo. Io faccio parte di questi”.

Il confronto 

Intanto continua la polemica sulla costruzione dell’Ecodistretto per lo smaltimento dei rifiuti proprio nel comune di Pontecagnano Faiano: domani sera alle 20, su Radio Ponte-Re Generation, ci sarà un confronto tra il sindaco Lanzara (favorevole all’impianto) e l’imprenditore Giuseppe Bisogno (contrario), presidente della “Fondazione Picentia” e membro del direttivo del “Comitato per il Territorio”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Odore nauseabondo a Pontecagnano, Lanzara all'attacco: "E' colpa di Sardone"

SalernoToday è in caricamento