menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle panchine

Una delle panchine

Coronavirus, panchine transennate a Pontecagnano: "Il divano di casa è più comodo"

Dal lungomare salernitano e fino al centro cittadino del comune picentino le sedute sono state sigillate con del nastro rosso e bianco

Il messaggio è chiaro: non bisogna stare per strada e, soprattutto, non bisogna intrattenersi stando seduti sulle panchine. Così, sia a Salerno che a Pontecagnano Faiano, tra le misure adottate per contenere il rischio contagio da Coronavirus, molte panche pubbliche sono state transennate. Dal lungomare salernitano e fino al centro cittadino del comune picentino, le sedute sono state sigillate con del nastro rosso e bianco.

La curiosità

In più, a Pontecagnano Faiano, il sindaco Giuseppe Lanzara ha fatto affiggere sugli schienali dei cartelli che recitano: "E' severamente vietato sostare sulle panchine, il divano di casa e' piu' comodo. Le violazioni saranno perseguite con la segnalazione all'autorita' giudiziaria per violazione dell'articolo 650 del codice penale punibile con l'arresto fino a tre mesi o un'ammenda fino a 206 euro"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento