Maxi rissa tra ucraini e magrebini sulla litoranea, il bilancio è di sei feriti

I fatti si sono consumati intorno all'una e mezza di notte, quando un gruppo di magrebini, un italiano e cittadini ucraini, provenienti da fuori provincia, sono venuti alle mani

Maxi rissa la scorsa notte, lungo la litoranea di Pontecagnano, tra marocchini ed ucraini. Il bilancio è stato di sei persone finite in ospedale, con due ambulanze intervenute sul posto. 

La storia

I fatti si sono consumati intorno all'una e mezza di notte, quando un gruppo di magrebini, un italiano e cittadini ucraini, provenienti da fuori provincia, sono venuti alle mani. Sconosciuti i motivi, sui quali indagano ora le forze dell'ordine. La lite è avvenuta nei pressi di una pompa di benzina, per poi proseguire fino ad un bar. Alcuni dei coinvolti hanno riportato ferite lacero contuse profonde, il che lascia ipotizzare l'uso di oggetti contundenti atti ad offendere. Magari qualche coccio di bottiglia, ma non si esclude l'uso di coltelli. Per uno degli stranieri finiti in ospedale sono stati necessari dieci punti di sutura. Con l'aggressione, per quest'ultimo, avvenuta presso l'hotel "Ancora". La rissa è stata tale da provocare anche un incidente automobilistico nei pressi del torrente Asa. Sul posto sono intervenute due ambulanze del Vo.P.I. , volontari del pronto intervento. Sull'episodio indagano i carabinieri. Anche l'italiano è finito in ospedale, ma le sue condizioni non sarebbero gravi. Buona parte di chi ha partecipato alla rissa è invece riuscito a fuggire, senza essere identificato. 

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Deve rinnovare la carta d'identità: l'ufficio che dovrebbe essere aperto è chiuso, la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Diagnosticato il linfoma di hodgkin all'arcivescovo emerito Moretti: "Mi sento in un mare di preghiere"

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

Torna su
SalernoToday è in caricamento