rotate-mobile
Cronaca Pontecagnano Faiano

Invita le Miss, ma poi non paga per l'evento: il sindaco Sica accusato di truffa

A riportarlo Il Mattino che ha reso nota la mancata erogazione, da parte dell'amministrazione, del contributo previsto per l'organizzazione dell'evento, pari a 20mila euro

Accusato di truffa ed insolvenza fraudolenta. Finisce nei guai, il sindaco di Pontecagnano Faiano, Ernesto Sica, denunciato dalla Are Communication dopo una querelle lunga quasi due anni e relativa a "Miss Reginetta d’Italia", concorso di bellezza ospitato nell’estate del 2012.

A riportarlo, Il Mattino che ha reso nota la mancata erogazione, da parte dell’amministrazione, del contributo previsto per l’organizzazione dell’evento, pari a 20mila euro. In più, tremila euro sarebbero dovuti essere versati al service per l’allestimento del palco, pagati di tasca propria dalla Are con la promessa di un rimborso entro gli ultimi giorni di settembre, come si legge sul quotidiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invita le Miss, ma poi non paga per l'evento: il sindaco Sica accusato di truffa

SalernoToday è in caricamento