Porto di Camerota, via i vecchi "panettoni": parte il restyling

Una gru ha rimosso i vecchi "panettoni" in cemento. Ora sono pronti per essere trasportati in un deposito comunale

Iniziano i lavori al Porto di Camerota: via i vecchi «panettoni» dal porto, per avviare il restyling. Via anche i cestini per la spazzatura e alcune fioriere. L’Amministrazione Comunale di Camerota, guidata dal Sindaco Mario Salvatore Scarpitta, ha inaugurato i lavori sul porto turistico della frazione Marina. Grazie al contributo della società che gestisce il porto, la Camerota Yachting Service, e il lavoro dell’assessore Teresa Esposito, delegata al Porto, del Consigliere delegato all’Ambiente, Josè Saturno, e della delegata al Decoro Urbano, Mariateresa Reda, si sta provvedendo a sostituire le vecchie opere con arredi nuovi di zecca.

Gli interventi

All'orizzonte, dunque, un design molto più moderno, che si sposa bene con la passeggiata, una delle più frequentate nel periodo estivo, ma non solo. Cestini e fioriere, poi paletti e barriere: l’inizio dei lavori ha già destato curiosità in paese. La società portuale, oltre a fornire l’arredo, ha già incrementato i servizi del Porto con l’installazione di una linea wifi, la meccanizzazione dei cancelli d’accesso ai  pontili, la creazione di un’app dalla quale è possibile prenotare il posto barca e conoscere il porto, e tante altre novità.

Parla il sindaco

Il processo di risistemazione del porto di Marina di Camerota parte da lontano con l’organizzazione degli ormeggi per dare la possibilità ad ogni imbarcazione di avere il proprio posto, con l’inaugurazione del circolo dedicato agli anziani pescatori, con la messa in sicurezza del molo di sottoflutto e l’installazione della sbarra per vietare l’ingresso alle auto e consentire l’accesso solo agli addetti ai lavori e ai pescatori. Abbiamo incontrato tante volte gli operatori del mare e i pescatori, come non si era mai fatto prima. Con l’Assessore Esposito, delegata al Porto, ci siamo impegnati anche per sistemare la situazione dei locali del mercato ittico, che presto verranno destinati, in modo regolare e trasparente, ai vari pescatori che li utilizzeranno come magazzino. Siamo andati tante volte in Regione Campania - continua Scarpitta - riuscendo ad ottenere risultati importanti che sveleremo a breve. Si è proceduto ad affidare i pontili ad una società che sta dimostrando impegno e senso del dovere verso la nostra cittadina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di casa e sparisce nel nulla: imprenditore trovato morto a Colliano

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Pioggia di multe per i clienti dei negozi a Scafati: scoppia la rivolta dei commercianti

  • Uccisa e abbandonata a Salerno, 18 anni di carcere per l'assassino di Mariana

  • Presunto ufo a Capaccio Paestum: lo scatto attenzionato dagli esperti

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

Torna su
SalernoToday è in caricamento