rotate-mobile
Cronaca

Blitz al porto di Salerno, bloccata nave cinese: violava le norme di sicurezza

Gli uomini della Capitaneria si sono trovati davanti a unità di carico stivate e rizzate ovunque: fuori dalle stive, nei corridoi di fuga, sopra la tuga della nave e anche su precarie strutture in legno

Il personale della Capitaneria di Porto di Salerno ha ispezionato e sottoposto a provvedimento di fermo una nave da carico battente bandiera cinese costruita nel 2009, di 20.000 tonnellate di stazza lorda. La nave, proveniente da Shanghai, ha effettuato il lungo viaggio dalla Cina al porto commerciale di Salerno con il carico stivato in modo pericoloso, contro le norme internazionali che regolano la sicurezza della navigazione.

Gli uomini della Guardia Costiera, durante i controlli, si sono trovati davanti a unità di carico stivate e rizzate ovunque: fuori dalle stive, nei corridoi di fuga, sopra la tuga della nave e anche su precarie strutture in legno. La nave è ferma in banchina dal 30 dicembre e permarrà in porto sino alla rettifica delle deficienze riscontrate. Potrà ripartire solo una volta ristabilite le condizioni di sicurezza e solo dopo un ulteriore controllo da parte della Capitaneria di Porto.

"Tale attività di controllo - fanno sapere dalla capitaneria di porto - è effettuata in aderenza a convenzioni, accordi internazionali e direttive comunitarie sulla salvaguardia della vita umana in mare e della tutela ambientale, volta ad assicurare che i traffici marittimi siano effettuati nel rispetto degli standards a garanzia della tutela dell’ambiente marino, dei lavoratori marittimi e della sicurezza della navigazione in generale”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz al porto di Salerno, bloccata nave cinese: violava le norme di sicurezza

SalernoToday è in caricamento