rotate-mobile
Cronaca

Choc a Salerno, ripescato il cadavere di un pescatore nel porto: si attende l'autopsia

Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e i militari della Capitaneria di porto insieme alla Squadra Mobile e Scientifica e ai sanitari del 118

Dramma, questa mattina, a Salerno, dove il cadavere di un uomo è stato ritrovato da un pescatore, durante la notte appena trascorsa, nelle acque del porto. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e i militari della Capitaneria di porto insieme alla Squadra Mobile e Scientifica e ai sanitari del 118.  

Le indagini 

Il corpo senza vita, che non presenterebbe segni di violenza, è stato recuperato al molo 3 e poi identificato: si tratta di un italiano di circa 50 anni, D.D.G le sue iniziali. Sono stati avviati gli accertamenti del caso ed è stato informato il pm di turno della Procura, che ha disposto l'esame esterno che è stato effettuato dal medico legale.Intanto, però, la Procura di Salerno ha disposto anche l'autopsia per accertare le cause del decesso. Secondo quanto ricostruito dai poliziotti, il 50enne, spesso, lavorava su uno dei pescherecci che è attraccato nell'area portuale dove è stato rinvenuto il cadavere. E, a quanto pare l'uomo, da qualche tempo utilizzava l'imbarcazione per dormire la notte. Non si esclude che possa essere stato stroncato da un malore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Choc a Salerno, ripescato il cadavere di un pescatore nel porto: si attende l'autopsia

SalernoToday è in caricamento