Cronaca

Incidente al porto, Salerno prega per Matteo: "Lotta da leone"

Si tratta di uno dei portatori della statua di Sant'Anna ed uno grande tifoso della Salernitana. Numerosi i messaggi di vicinanza dal centro storico ma anche dagli altri quartieri. Intanto, proseguono le indagini delle Forze dell'Ordine per ricostruire l’esatta dinamica dell'accaduto

La città di Salerno si stringe in preghiera attorno alla famiglia di Matteo Leone, un operaio in servizio al porto di Salerno che, oggi pomeriggio, è stato investito da un carrello. Sul posto sono giunti degli agenti della Polizia di Frontiera e i militari della Capitaneria di Porto. Il giovane è stato trasportato d'urgenza all’azienda ospedaliera universitaria “Ruggi d’Aragona” e le sue condizioni di salute sono apparse subito molto gravi. 

La vicinanza

Intanto, mentre proseguono le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, dal centro storico ma anche dagli altri quartieri, in tantissimi si stanno stringendo in preghiera e lanciando messaggi di vicinanza a Matteo Leone e alla sua famiglia. Matteo è molto conosciuto per essere uno dei portatori di Sant’Anna ed è un grande tifoso della Salernitana. E proprio la locale parrocchia scrive: “Chiedo a Tutti, e fatevene portavoce con tutte le persone che conoscete, una preghiera per un lavoratore della Compagnia Portuale, Matteo Leone portatore di Sant'Anna, che oggi ha subito un grave incidente durante il lavoro.A detta dei medici le sue condizioni sono gravi! Affidiamolo a Maria Santissima e preghiamo Maria, Sant'Anna e San Gioacchino affinché intercedano per la sua salvezza presso Dio Padre! Grazie a Tutti”. C’è anche chi si rivolge a San Matteo: “Aiutalo su questo figlio a te tanto devoto. Una preghiera a San Matteo per Matteo Leone” scrive Gaetano. Uno striscione “Matteo lotta da leone” è apparso, oggi, in città. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente al porto, Salerno prega per Matteo: "Lotta da leone"

SalernoToday è in caricamento