rotate-mobile
Cronaca

Blitz al porto di Salerno: chiuso deposito rifornimento combustibili per navi

La Capitaneria di Porto di Salerno continua con le sua attività ispettive a tutela dell’ambiente

Proseguono i controlli della Capitaneria di Porto di Salerno per verificare il rispetto delle normative vigenti in materia ambientale. I militari della Guardia Costiera, insieme al personale tecnico dei vigili del fuoco (sezione opere marittime Regione Campania e Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale), hanno sottoposto a visita generale gli stabilimenti dei depositi costieri insistenti nella circoscrizione del Compartimento marittimo di Salerno, così come previsto dal Regolamento del Codice della Navigazione. 

Il sequestro 

Nel corso delle ispezioni sono stati accertati - da parte della Commissione composta dai membri dei sopracitati Enti - gravi inadempimenti a carico di un noto deposito costiero esercente attività di bunkeraggio. E così, per salvaguardare la sicurezza ambientale e l’incolumità pubblica, si è provveduto - fanno sapere dalla Guardia Costiera - "all’emissione dei pertinenti provvedimenti repressivi, che sono sfociati finanche nella chiusura dell’attività in parola, nelle more che la stessa regolarizzi le criticità riscontrate". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz al porto di Salerno: chiuso deposito rifornimento combustibili per navi

SalernoToday è in caricamento