Porto di Salerno, Cirielli: "Ho proposto una legge per renderlo autonomo fino al 2019"

Il deputato di Fratelli d'Italia prende posizione in vista dell'accorpamento tra le Autorità Portuali di Napoli e Salerno

Edmondo Cirielli

“Ho depositato una proposta di legge per prorogare fino al 31 dicembre 2019 l’autonomia finanziaria e amministrativa dell’autorità portuale di Salerno che in base al normativa in vigore sarebbe accorpata a quella di Napoli dal primo gennaio 2018” Lo annuncia il deputato salernitano di Fratelli d’ Italia Edmondo Cirielli, che spiega: “Nella proposta sono contenute le ragioni che impongono il mantenimento dell’autonomia fino al 2019 dell’autorità portuale di Salerno.Senza una proroga sarebbe impossibile assicurare il completamento degli interventi infrastrutturali per i quali è imprescindibile l'azione nonché il controllo e coordinamento in loco da parte dell'autorità ma anche la realizzazione di opere fondamentali tra cui, l'escavo e dragaggio dei fondali, l’allargamento dell'imboccatura del porto e il completamento dei nuovi ormeggi. Nonché l’intervento denominato “Salerno Porta Ovest corso di attuazione da novembre 2012”” conclude l’esponente della destra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di casa e sparisce nel nulla: imprenditore trovato morto a Colliano

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Pioggia di multe per i clienti dei negozi a Scafati: scoppia la rivolta dei commercianti

  • Uccisa e abbandonata a Salerno, 18 anni di carcere per l'assassino di Mariana

  • Presunto ufo a Capaccio Paestum: lo scatto attenzionato dagli esperti

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

Torna su
SalernoToday è in caricamento