Cronaca

Poste e disagi: a rischio la corrispondenza, entro ottobre meno portalettere

In Campania i tagli riguarderanno 385 zone di recapito, di cui 67 a Salerno, 210 a Napoli, 24 a Benevento, 23 ad Avellino e 61 a Caserta: insomma, nuovi disagi si scorgono all'orizzonte per l'utenza

Fila alle Poste

Sempre più a rischio il recapito della corrispondenza in Italia. In particolare, la nostra regione insieme a Lazio, Lombardia e Piemonte, risulta tra le più penalizzate. Come denunciato dalla Uil, ai tagli e ai prepensionamenti effettuati da Poste Italiane su scala nazionale, si aggiungono assenze per ferie di molti dipendenti: entro il 7 ottobre, previsto il taglio di circa 6.000 portalettere, 4.600 zone di recapito e 1.407 centri di meccanizzazione postale, grazie a un accordo siglato con tutte le confederazioni sindacali, tranne che con la UIL che ha, invece, proclamato uno sciopero delle prestazioni straordinarie e aggiuntive.

In Campania i tagli riguarderanno 385 zone di recapito, di cui 210 a Napoli, 67 a Salerno, 24 a Benevento, 23 ad Avellino e 61 a Caserta: insomma, nuovi disagi si scorgono all'orizzonte per l'utenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste e disagi: a rischio la corrispondenza, entro ottobre meno portalettere

SalernoToday è in caricamento