Dramma a Teggiano, precipita l'ascensore: due feriti

L'ascensore presente all’interno della palazzina, sarebbe precipitato per qualche metro, probabilmente a causa della rottura di alcuni cavi. All'interno, vi era una famiglia composta da tre persone

Dramma sventato, nei giorni scorsi, presso un’abitazione situata lungo la Strada Provinciale Teggiano-Polla, a Teggiano. Come riporta Ondanews, l'ascensore presente all’interno della palazzina, sarebbe precipitato per qualche metro, probabilmente a causa della rottura di alcuni cavi. All'interno, vi era una famiglia composta da tre persone.

I soccorsi

A causa del violento impatto, l’uomo e la donna sono rimasti feriti, mentre la figlia ne è fortunatamente uscita illesa. I due malcapitati sono stati trasportati all’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Eboli, per le cure del caso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Incidente a Olevano: troppo gravi le ferite, muore 43enne

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Violate norme anti Covid: la polizia chiude bar a Salerno

  • Travolte da un'auto su un muretto, amputata la gamba a Giulia: l'amica avvia una raccolta fondi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento