Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Ritorno a scuola, summit in Prefettura per il trasporto degli studenti

Al termine dell’incontro si èdeciso di riconvocare il “tavolo” la prossima settimana per esaminare congiuntamente gli esiti del confronto con gli Istituti Scolastici sul territorio, in particolare nelle zone “Salerno e Valle dell’Irno” e “Agro Nocerino-Sarnese”

Riprendono i lavori del “tavolo di coordinamento scuole/trasporti”, convocato dal Prefetto di Salerno Francesco Russo nel pomeriggio di oggi in modalità “videoconferenza” per fare il punto sulla situazione in prospettiva della prossima ripresa delle attività didattiche, prevista per la Regione Campania il 15 settembre. L’incontro di oggi - al quale hanno preso parte il Presidente della IV Commissione Regionale Trasporti, il presidente della Provincia, il sindaco di Baronissi in rappresentanza di Anci Campania, il vice sindaco della città di Salerno, l’Ufficio Scolastico Provinciale, i sindaci dei comuni a più alta densità demografica e le aziende di trasporto – fa seguito ad una serie di riunioni che il Prefetto Russo ha tenuto nei giorni scorsi, separatamente, con le Organizzazioni sindacali di categoria e le aziende allo scopo di acquisire contributi i e suggerimenti utili da sottoporre al “tavolo” odierno.

Le direttive 

In particolare, nel corso della riunione, è stata valutata l’opportunità di confermare o meno, anche per l’anno scolastico 2021/2022, i contenuti del “documento operativo” redatto dallo stesso “tavolo” lo scorso anno, che prevedeva una differenziazione negli orari di ingresso/uscita dalle scuole per le zone “Salerno e Valle dell’Irno” e “Agro Nocerino-Sarnese” e un orario unico di ingresso/uscita nelle restanti zone della provincia. Tale valutazione deve tener conto, quest’anno, di due importanti elementi di novità rispetto all’anno scolastico 2020/21 connessi, da un lato, al ritorno della didattica “in presenza” al 100% e, dall’altro lato, all’aumento del coefficiente di riempimento sui mezzi pubblici all’80%. Al riguardo, pur confermando sostanzialmente l’impianto dello scorso anno, i presenti hanno condiviso l’esigenza di allargare il confronto ai dirigenti scolastici valutando in appositi “tavoli locali”, che saranno convocati dai Sindaci nei prossimi giorni, eventuali modifiche/integrazioni da apportare al “documento operativo”, anche allo scopo di uniformare il più possibile gli orari di uscita dagli Istituti scolastici, come rappresentato in particolar modo dalle aziende di trasporto.

Al termine dell’incontro si è, dunque, deciso di riconvocare il “tavolo” in Prefettura la prossima settimana per esaminare congiuntamente gli esiti del confronto con gli Istituti Scolastici sul territorio, in particolare nelle zone “Salerno e Valle dell’Irno” e “Agro Nocerino-Sarnese”. “L’obiettivo di quest’anno – ha concluso il Prefetto Russo – deve essere quello di assicurare con ogni sforzo possibile il  valore della scuola e tutelare la sfera sociale ed affettiva dei nostri ragazzi: per ottenerlo dobbiamo garantire il ritorno degli studenti prioritariamente in presenza, in linea con le ultime indicazioni del Governo. Il tavolo di coordinamento scuole/trasporti istituito in Prefettura lavorerà con questa priorità.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorno a scuola, summit in Prefettura per il trasporto degli studenti

SalernoToday è in caricamento