menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tavolo

Il tavolo

"La parola del catechista- Il Vangelo di Matteo": boom di presenze nella sala San Tommaso del Duomo

Folta partecipazione per la presentazione de "La parola del catechista - Il Vangelo di Matteo", libro curato da Gaetano Di Palma e Lorella Parente

Boom di presenze, mercoledì sera, presso la sala San Tommaso D'Aquino della Cattedrale di Salerno, per la presentazione de "La parola del catechista- Il Vangelo di Matteo", libro curato da Gaetano Di Palma e da Lorella Parente. Notevole interesse, infatti, ha suscitato la presentazione del testo, moderata dalla  giornalista Marilia Parente, che rappresenta un'opportunità per divulgare il Vangelo del nostro Santo Patrono, avvicinando quanti più credenti, o meno, alla lettura della Parola.

Dopo i saluti del vicario generale dell'Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno, don Biagio Napoletano e del parroco del Duomo, don Michele Pecoraro che ha rispolverato il legame indissolubile tra la Cattedrale e l'Apostolo Matteo, ha preso la parola padre Ernesto Della Corte, biblista e docente di Sacra Scrittura. "I libri sono i migliori amici: quando iniziamo a leggere, cerchiamo sempre qualcosa, intraprendendo un viaggio in noi stessi - ha osservato nella sua relazione il professore, invitando il pubblico alla lettura e all'approfondimento - Il primo merito di Di Palma e Parente è quello di aver eseguito una traduzione diversa rispetto a quella della Cei. Non dobbiamo dimenticare che Dio esce dal silenzio e insegna con la Parola", ha sottolineato, elogiando il valore de "La parola del catechista- Il Vangelo di Matteo" a cui "potrebbero seguire le traduzioni degli altri Vangeli", ha suggerito. Parola, dunque, agli autori: al professor Gaetano Di Palma, autorità accademica della facoltà teologica di Napoli e decano della sezione di Capodimonte, dove è docente biblista e a Lorella Parente, docente di Teologia Dogmatica e borsista ricercatrice per conto della Caritas Italiana. E' stato, dunque, ribadito l'obiettivo del libro che è quello di far giungere la Parola a tutti perchè “l'ignoranza delle Scritture è ignoranza di Cristo”, come ha ricordato Parente che ha invitato tutti ad accostarsi al Vangelo. Il testo, a breve, sarà acquistabile nelle librerie Paoline di tutta Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento