Presepe di sabbia a Salerno: duemila visitatori nel weekend della Befana

Sand Nativity, nel fine settimana dell’Epifania, ha superato addirittura i dati ufficiali registrati nei principali siti culturali ed artistici di Salerno città e provincia

Presepe di sabbia

Duemila presenze, roba da guiness: il 2018 è iniziato nei migliori dei modi per gli organizzatori della mostra “Il Presepe di Sabbia”, presso l’atrio del Museo Diocesano “San Matteo” in Largo Plebiscito a Salerno. Sand Nativity, nel fine settimana dell’Epifania, ha superato addirittura i dati ufficiali registrati nei principali siti culturali ed artistici di Salerno città e provincia. La cara, vecchia Befana ha portato al cospetto dei “giganti di sabbia” 2mila visitatori che, nel loro soggiorno salernitano, hanno scelto di visionare la speciale esposizione “Laudato sì, proteggiamo il creato”. Tanti gli avventori dalla provincia di Salerno, soprattutto provenienti dal Cilento, ma anche turisti giunti da fuori regione, dalla Puglia in particolare.

Il commento

“Siamo sempre più felici d’aver riproposto a Salerno un evento del genere – commenta il direttore artistico Domenico Spena – Il weekend dell’Epifania è stato un vero e proprio successo che gratifica tutti gli sforzi organizzativi compiuti finora”. Il percorso espositivo, che si snoda tra le monumentali arcate del quadriportico del Museo Diocesano, è composto da otto gruppi scultorei realizzati da quattro artisti internazionali, tra i migliori scultori della sabbia esistenti al mondo: Rodrigo Ferreira (Portogallo), Ferenc Monostori (Ungheria), Udo Ulrich (Germania) e Aaron Ojeda (Spagna). L’esposizione è una rilettura contemporanea della tradizione presepiale meridionale. La manifestazione ha anche un cuore solidale: aderisce, infatti, a "Bella Sempre", il progetto di raccolta fondi promosso dalla Fondazione della Comunità Salernitana onlus, Cna Salerno e Inner Wheel Club Salerno a favore delle donne malate di cancro.

Info utili

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 14 gennaio tutti i giorni dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00; mercoledì solo di pomeriggio dalle ore 15 alle 19; sabato apertura continuata 9.30-22:00.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento