rotate-mobile
Cronaca

Porto di Salerno, domani il presidio di protesta dei lavoratori

La protesta si terrà domani giovedì 9 maggio dalle ore 10

Presidio di protesta dei lavoratori portuali di Salerno giovedì 9 maggio alle ore 10. In risposta alle problematiche persistenti nel sistema portuale di Salerno, dove si segnala una pratica continua di autoproduzione nonostante le esplicite proibizioni legali, i lavoratori portuali hanno programmato un presidio, che rappresenta il culmine delle azioni di protesta contro la gestione della manodopera nei terminal e l'uso illegale di personale non abilitato nelle operazioni portuali.

La crisi

La crisi della Compagnia Unica di Salerno (CULP) e il calo delle chiamate per i lavoratori Intempo evidenziano un malcontento più ampio, che coinvolge la sicurezza dei lavoratori e l'integrità delle operazioni portuali. Il presidio vuole anche richiamare l'attenzione sulla necessità di una strategia unificata per la gestione del personale nei porti, tema a lungo trascurato a favore degli interessi di pochi. Questa iniziativa segue il recente deposito di un esposto alla Procura della Repubblica da parte dei sindacati, in un tentativo di sollevare formalmente la questione dell'autoproduzione e di stimolare un intervento regolatorio più incisivo. L'appuntamento è dunque un'importante occasione per i lavoratori di unire le forze e far sentire la loro voce in una questione che li tocca da vicino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto di Salerno, domani il presidio di protesta dei lavoratori

SalernoToday è in caricamento