"Prevenire è Curare: chiedi all’esperto", dibattito al Circolo Cannottieri Irno

Pronti ad accogliere relatori ed ospiti la presidente del Rotaract Club Salerno Anna Gallo, il dottor Marco Napoli e la dottoressa Roberta Palumbo

"Prevenire è meglio che curare" recita il proverbio. In realtà per tante malattie, tra cui il cancro o lo scompenso cardiaco, ancora oggi la cura definitiva nemmeno esiste. 

L’evento

Per questo motivo il Rotaract Club Salerno ha organizzato l’incontro: “Prevenire è Curare: chiedi all’esperto", che si terrà terrà domenica 3 giugno presso il Circolo Canottieri Irno. L'iniziativa, gratuita e di libero accesso, ha lo scopo di sensibilizzare e informare i cittadini sul tema sempre attuale della prevenzione, mettendo a disposizione di tutta la cittadinanza le competenze di professionisti di ogni settore della Salute umana. Il convegno verterà su tutti gli aspetti della Prevenzione e della Salute: dalle patologie cardiovascolari all’oncologia, dalla ginecologia alle patologie endocrine e metaboliche. Si parlerà sia di prevenzione primaria, ossia l'acquisizione di stili di vita salutari, sia di prevenzione secondaria, ossia riconoscere precocemente le malattie prima che compromettano irrimediabilmente il funzionamento del corpo umano. L’evento darà ampio spazio al confronto con la platea, che avrà la possibilità di porre domande ai relatori anche in maniera anonima sui temi più delicati della discussione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento

Pronti ad accogliere relatori ed ospiti gli organizzatori: la presidente del Rotaract Club Salerno Anna Gallo, il dottor Marco Napoli e la dottoressa Roberta Palumbo che dichiarano: “Con un piccolo impegno si può ottenere tanto, anzi tantissimo. Sono sufficienti piccoli cambiamenti nelle abitudini di tutti i giorni per poter fare la differenza. Ma troppe persone ancora oggi trascurano la loro salute senza rendersene conto, e quando se ne accorgono spesso è già tardi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento