XIII Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa, l'iniziativa per la prevenzione

La giornata si svolgerà con modalità simili a Salerno e a San Gregorio Magno. I partecipanti verranno registrati ed invitati a seguire, tra l'altro, un percorso durante il quale gli verranno sottoposti questionari per conoscere lo stato di salute

Anche il nostro territorio aderisce alla XIII Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa: il 27 maggio, l’Ambulatorio Ipertensione Arteriosa, Pregresso Infarto e Gestosi del San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona coordinato dal professor Guido Iaccarino dell’Università di Salerno, organizza, infatti, un evento di prevenzione cardiovascolare e sensibilizzazione della popolazione generale contro il Killer Silenzioso del Secolo, l’ipertensione Arteriosa. Ogni anno muoiono per malattie cardiovascolari dovute alla pressione alta 280.000 persone in Italia e 8,5 milioni di persone nel mondo. La Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa promuove quindi con la World Hypertension League la Giornata Mondiale contro l’Ipertensione che l’Ambulatorio Universitario dell’AOU San Giovanni e Ruggi riprende e rilancia per incontrare e parlare di Pressione Arteriosa, corretti stili di vita, dieta mediterranea e rischio cardiovascolare con la popolazione di Salerno e della Provincia. Questa di Salerno è ormai la V edizione in cui l’ambulatorio scende in piazza.

Quest’anno, dalle ore 9 alle ore 17 del 27 maggio, il professor Iaccarino insieme agli studenti del IV, V e VI anno del Corso di Laurea in Medicina e del corso di Ostetricia, coordinato dal professor Maurizio Guida e della dottoressa Rosa Oro, incontrano la popolazione a Salerno, in una postazione mobile sul Lungomare Trieste, all’altezza delle Poste Italiane, e a San Gregorio Magno, presso la Casa Comunale. Partner logistico è la Croce Rossa Italiana, che ancora una volta con la sezione di Salerno, e per la prima volta con la sezione di Buccino, partecipa a questo evento con il consueto slancio volontaristico e entusiasta. La Giornata Mondiale dell’Ipertensione Arteriosa, quindi, si avvale dell’importante supporto delle amministrazioni Comunali, che con illuminata lungimiranza, nelle persone del Sindaco di Salerno dottor Vincenzo Napoli e del Sindaco di San Gregorio Magno, dottor Onofrio Grippo e sostengono l’iniziativa in uno sforzo collaborativo con l’Università. La giornata si svolgerà con modalità simili a Salerno e a San Gregorio Magno. I partecipanti verranno registrati ed invitati a seguire un percorso durante il quale gli verranno sottoposti questionari per conoscere lo stato di salute, le abitudini alimentari e la conoscenza della dieta mediterranea. Successivamente, verrà misurato il valore di pressione arteriosa e sarà calcolato il rischio cardiovascolare del paziente. Nella terza ed ultima postazione verrà fatto un prelievo venoso per la valutazione della funzione renale, del profilo glicemico e lipidico e per il dosaggio della Vitamina D. Tali prelievi verranno poi dosati presso i laboratori dell’AOU San Giovanni e Ruggi, con l’autorizzazione dei Dottori Nicola Cantone e Nicola Silvestri e del laboratorio di Patologia Clinica diretto dal dottor Angelo Massari. A San Gregorio Magno, i campioni saranno processati presso l’Ospedale di Oliveto Citra, con l’autorizzazione del dottor Umberto Di Filippo. Appuntamento, dunque, per sabato 27 maggio a Salerno sul lungomare Trieste all’altezza delle Poste Italiane e a San Gregorio Magno, presso la casa comunale, con gli studenti di Medicina, per parlare di Ipertensione Arteriosa e di prevenzione cardiovascolare.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

  • Blitz dei Nas in un deposito a Salerno: maxi sequestro di bottiglie d'acqua

Torna su
SalernoToday è in caricamento