Prevenzione oncologica, aperto uno sportello a Gromola

L’Amministrazione comunale, con una delibera di Giunta, ha deciso, infatti, di destinare uno spazio finalizzato alla tutela e alla prevenzione della salute pubblica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Prevenzione oncologica ed organizzazione di iniziative riguardanti lo screening di varie tipologie tumorali. Sono le attività, gratuite, che si svolgeranno all’interno di uno dei locali della struttura Ex ERSAC di Gromola, già destinata a finalità istituzionali, grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e l’associazione C’He.La. Vie Onlus.

L’Amministrazione comunale, con una delibera di Giunta, ha deciso, infatti, di destinare uno spazio finalizzato alla tutela e alla prevenzione della salute pubblica.

L’associazione C’He.La.Vie onlus si occuperà, quindi, gratuitamente di prevenzione oncologica ed dell’organizzazione di iniziative riguardanti lo screening e la prevenzione di varie tipologie tumorali attraverso personale medico qualificato e alla disponibilità di un ecografo. Il nuovo sportello, inoltre, fornirà supporto psicologico ai pazienti oncologici.

«Una splendida iniziativa finalizzata alla tutela e prevenzione della salute pubblica. – spiega il consigliere con delega ai Rapporti con le Contrade, Giovanni Piano – Sarà un servizio totalmente gratuito grazie alla disponibilità di medici che metteranno al servizio delle persone che ne hanno bisogno la loro assistenza. In questo modo, saremo ancora più vicini alla gente bisognosa. Il nuovo sportello aprirà a breve e sarà pubblicizzato attraverso i canali istituzionali».

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento