Cronaca Centro

Commozione e preghiere per la Madonna che viene dal Mare, la processione

La barca con la Icona della Vergine, seguita dai natanti, solcando il nostro mare, dalla colonia San Giuseppe, si è fermata a piazza Cavour

La processione in mare- Foto di Antonio Capuano

Non è bastato il caldo a scoraggiare i fedeli: folla, domenica, per la processione dedicata alla Madonna che viene dal mare. Il 6 agosto, infatti, ricorre il 95° anniversario dell'incoronazione della Sacra Icona della Vergine: il singolare corteo è iniziato alle 17.30. La barca con la Icona della Vergine, seguita dai natanti, solcando il nostro mare dalla colonia San Giuseppe, si è fermata a piazza Cavour, intorno alle 19.30.

Alle 20, quindi, la messa celebrata da don Biagio Napoletano, vicario dell'Arcidiocesi, per concludere il tutto con la processione per il centro storico che riporta la tavola della Madonna di Costantinopoli nel Santuario. Commozione e preghiere, con gli occhi fissi sulla Vergine.

La tradizione salernitana

Si narra che la tavola, raffigurante Maria con in braccio Gesù e circondata da alcuni angeli, fu rinvenuta nel XV secolo sulla spiaggia vicino l'attuale piazza Cavour. Il quadro, infatti, sarebbe stato a bordo di una nave di mercanti fuggiti da Costantinopoli e naufragata a causa di un attacco di pirati turchi. Fu un muratore che trovò il quadro. Mentre era intento a scavare sulla spiaggia, l'uomo colpì la tavola con il quadro e rimase immediatamente paralizzato alle braccia. Accorse altre persone, liberarono il muratore e portarono alla luce la miracolosa effige che fu poi custodita nella vicina Chiesa di Sant'Agostino. Ogni anno, una processione di imbarcazioni solca il mare di Salerno fino a giungere a piazza Cavour, dove la Sacra Icona viene issata per tornare in Chiesa, al centro dell'altare.

Foto di Antonio Capuano


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commozione e preghiere per la Madonna che viene dal Mare, la processione

SalernoToday è in caricamento