menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Matteo, l'indiscrezione: al Comune entrerà il braccio della reliquia

La paranza con il simulacro dell’Evangelista dovrebbe stazionare nella zona di via Roma antistante il portone di Palazzo di Città, in occasione della preghiera

In attesa di conoscere il programma preciso della processione, che sarà presentato domani mattina alle 11 dall’arcivescovo di Salerno Luigi Moretti, sembra che dalla Curia si stia delineando un’apertura concreta nei confronti dei portatori della statura di San Matteo rispetto all’entrata sotto i portici di Palazzo di Città. Da alcune indiscrezioni – rivelate da Liratv - pare che, il prossimo 21 settembre, varcherà le soglie del Comune non la statua del Santo Patrono bensì la reliquia contenuta nel braccio, portato in prima persona dall’arcivescovo metropolita. Mentre la paranza con il simulacro dell’Evangelista dovrebbe stazionare nella zona di via Roma antistante il portone di Palazzo di Città, in occasione della preghiera di affidamento a San Matteo. 

Insomma, sembra essere questa il compromesso raggiunto tra la Curia e i portatori per evitare il caos verificatosi quasi un anno fa. Non resta che attendere domani per averne la conferma. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento