Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Processo Chernobyl: tutti assolti, amarezza del Codacons Vallo di Diano

Così si conclude il procedimento giudiziario che ha visto 38 persone (delle quali una deceduta) imputate a vario titolo per lo smaltimento illegale dei rifiuti

Foto archivio

Assolti tutti gli imputati del processo Chernobyl: di oggi, la sentenza del Tribunale di Salerno. Così si conclude, dunque, il procedimento giudiziario che ha visto 38 persone (delle quali una deceduta) imputate a vario titolo per lo smaltimento illegale dei rifiuti che ha coinvolto anche diversi terreni di Teggiano, San Pietro al Tanagro, San Rufo e Sant’Arsenio.

La lettura della sentenza

Stamattina, a Salerno, lettura della sentenza di primo grado. "Pagine buie di una stagione che da domani non bisognerà dimenticare.
alerno. - ha detto Roberto De Luca del Codacons Vallo di Diano- Tutti assolti per il disastro ambientale perché il fatto non sussiste. Mentre per i capi d'imputazione a), b), c), d), e) non si deve procedere per intervenuta prescrizione", ha raccontato, amareggiato, De Luca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Chernobyl: tutti assolti, amarezza del Codacons Vallo di Diano

SalernoToday è in caricamento