menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Citarella: aggiornato al 18 settembre il processo per l'ex patron della Nocerina

Rigettata l'istanza di incompetenza territoriale presentata dal legale di Citarella

Aggiornato al prossimo 18 settembre il processo con giudizio immediato che vede imputato l'ex presidente della Nocerina Calcio, Giovanni Citarella, per frode fiscale. Lo ha stabilito il presidente del secondo collegio del tribunale di Nocera Inferiore, Pietro Giocoli. Arrestato dalla Guardia di Finanza lo scorso 9 gennaio insieme al fratello Christian e il cognato, l'ex patron, secondo il pm Roberto Lenza, grazie a società cartiere, era artefice di un sistema di sovrafatturazione per avere fondi neri con cui pagare i giocatori della Nocerina tra il 2008 e il 2012.

Rigettata l'istanza di incompetenza territoriale presentata dal legale di  Citarella, avvocato Michele Sarno, che chiedeva il trasferimento del processo al tribunale di Salerno: annunciato, però, il ricorso contro la decisione del collegio. L'imprenditore, il fratello Christian e il cognato Alfonso Faiella restano ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento