rotate-mobile
Cronaca

Why not, il tribunale di Salerno assolve tutti: nessun complotto contro De Magistris

La sentenza è giunta dopo tre ore di camera di consiglio e al termine di un dibattimento duranto cinque anni. Cadute le accuse nei confronti dei sei imputati

Non ci fu alcun complotto contro Luigi De Magistris per sottrargli l’inchiesta “Why not” quando era pm presso il tribunale di Catanzaro. A stabilirlo ieri pomeriggio i giudici della prima sezione penale del tribunale di Salerno, che hanno assolto i sei imputati perché “il fatto non sussiste”. Sono stati quindi assolti Salvatore Murone, ex procuratore aggiunto di Catanzaro; Giancarlo Pittelli, avvocato e parlamentare, ex coordinatore regionale di Forza Italia in Calabria; Giuseppe Galati, ex sottosegretario alle Attività Produttive (oggi esponente parlamentare del gruppo Ala); Antonio Saladino, ex presidente della Compagnia delle opere della Calabria; Dolcino Favi, ex procuratore generale facente funzione a Catanzaro e l'avvocato Pierpaolo Greco. 

La sentenza è giunta dopo tre ore di camera di consiglio e al termine di un dibattimento duranto cinque anni.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Why not, il tribunale di Salerno assolve tutti: nessun complotto contro De Magistris

SalernoToday è in caricamento